Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Italiano per Stranieri

Portale di risorse gratuite per chi studia e per chi insegna italiano per stranieri e come seconda lingua

Offre numerose attività didattiche per sviluppare la comprensione scritta e orale, audio, video e giochi.

Blog - Vita d'aula

Vita d'aula è il nuovo blog sulla didattica dell'italiano per stranieri. A cura di Nadia Fiamenghi e arricchito dai contributi di altri autori Loescher, racconta esperienze vissute nella quotidianità dell'aula, concentrandosi in particolare sulle nuove sfide e realtà che l'insegnante incontra, come ad esempio la gestione della classe multilivello e/o multiculturale, l'utilizzo delle nuove tecnologie, la scelta di proposte efficaci di cooperative learning, la personalizzazione dei percorsi di apprendimento e così via.
Il blog è dunque un luogo dove gli insegnanti hanno l'opportunità di confrontarsi su quali siano strategie e materiali efficaci per creare il giusto clima d'aula e costruire insieme agli studenti un'esperienza didattica efficace, coinvolgente e positiva.






  • Motivazione: di cosa stiamo parlando?

    L'importanza della fase di motivazione è riconosciuta da tutti gli insegnanti. Meno immediato è definirla e misurarla, perché appartiene alla sfera delle componenti soggettive che non solo cambiano da persona a persona, ma anche da lezione a lezione. Esiste tuttavia la possibilità di rendere più concreta ai nostri occhi la motivazione, e quindi adottare strategie efficaci per favorirla in aula. Muovendo dalla consapevolezza che la motivazione non è un prerequisito, bensì un risultato, e facendoci guidare dalle nove caratteristiche del Flow, possiamo dare corpo a un elemento che, talvolta, sembra sfuggire.
    leggi tutto

  • Il paradosso degli studenti plusdotati: quando potenzialità e risultati non sempre coincidono

    Esiste una tipologia di apprendenti che da tempo ha suscitato l'interesse di insegnanti e studiosi e su cui allo stesso tempo la ricerca sembra avere ancora molto da scoprire: gli studenti plusdotati (o gifted). Se da un lato la scuola talvolta sembra faticare a trovare gli strumenti per una didattica efficace con questi studenti, dall'altra risulta sempre più evidente come lo sviluppo di quelle che già sono considerate buone pratiche nella didattica quotidiana possa favorire lo svolgersi sereno del percorso scolastico per questo gruppo di ragazzi che, quando non incontra terreno fertile per lo sviluppo delle sue potenzialità, ottiene risultati molto minori rispetto alle aspettative e, nei casi più gravi, arriva all'abbandono scolastico. Anche gli insegnanti di lingue - e dunque di italiano L2 - possono attuare in classe strategie volte a uno sviluppo armonico del percorso di apprendimento e di relazione dello studente gifted con insegnanti e compagni. 
    leggi tutto

  • Senza parole: un percorso didattico su base musicale

    Le canzoni offrono spesso spunti per lavorare su grammatica, vocabolario e sintassi e per presentare aspetti culturali importanti. In questo percorso, che prende le mosse dalla celebre canzone Senza parole di Vasco Rossi, gli studenti potranno raccontare le proprie esperienze e rinforzare l'uso del passato prossimo.
    leggi tutto

  • La simulazione globale nella scuola primaria

    Questa settimana torniamo sul tema della Simulazione Globale, tecnica didattica che permette un totale coinvolgimento dell'allievo, questa volta declinata per bambini di scuola primaria. Ce ne parla Serena Mutti, docente esperta proprio di SG, raccontandoci un percorso da lei realizzato con un gruppo di bambini con cui ha recentemente lavorato. Il tema del percorso presentato è "la scuola".
    leggi tutto

  • Sperimentare il flow lavorando su fonetica e intonazione

    Il lavoro su fonetica e intonazione è articolato e non può esaurirsi in una sola lezione. Ma con un percorso mirato e altamente coinvolgente per gli studenti, in un'ora di focus su alcuni importanti suoni difficili della lingua italiana si possono raggiungere ottimi risultati. L'articolo propone un percorso dedicato a studenti universitari principianti, replicabile anche con altre tipologie di studenti.
    leggi tutto

  • Dalla teoria alla pratica: un percorso per lo sviluppo dell’abilità di ascolto, e non solo

    Un'attività in più momenti per lo sviluppo dell'abilità di ascolto che coinvolge anche le altre macro-abilità, oltre alla riflessione metalinguistica. Un percorso completo, coinvolgente e che prevede un ruolo molto attivo da parte dello studente, per provare insieme a superare la sensazione di inadeguatezza che i nostri studenti spesso provano quando si confrontano con un audio da comprendere.
    leggi tutto

  • L’italiano con i cinesi: spunti e materiali per la didattica

    La presenza di studenti sinofoni nelle nostre aule pone alla nostra attenzione le specificità di questi apprendenti: il loro stile di apprendimento, radicato in una lunga tradizione culturale, è distante da tutto ciò che rientra in quello che definiamo approccio comunicativo: per questo motivo, spesso gli insegnanti si trovano in difficoltà, soprattutto quando si tratta di trovare materiali che si rivelino pensati, elaborati e scritti per semplificare il processo di insegnamento e di studio con studenti di origine cinese. In questo articolo si propone una rapida panoramica dello studio della L2 in Cina, per poi approfondire la conoscenza di un manuale di italiano L2 dedicato a studenti cinesi. In conclusione, si trova una proposta operativa che può integrare il lavoro svolto col manuale.
    leggi tutto

  • Usare o non usare la L1 o una lingua veicolare nella classe di italiano L2?

    Il dibattito è aperto da qualche tempo, e ultimamente si è fatto vivace: di fronte a una tradizione didattica che vede predominare la scelta di eliminare l'uso della L1 o della lingua veicolare nella classe di italiano L2, si stanno affacciando ipotesi per cui per che questo uso, portato avanti consapevolmente e contestualizzato in specifiche situazioni, possa in realtà rivelarsi utile. Scopriamo insieme le ragioni a favore e quelle contrarie, e poi, se ci va, raccontiamo la nostra esperienza.
    leggi tutto

  • LOLA, un nuovo acronimo per la valutazione

    Di fronte al momento della valutazione, generalmente gli studenti mostrano timore e i docenti hanno punti di vista diversi su cosa sgnifichi valutare. I colleghi anglosassoni hanno elaborato un nuovo modello valutativo, chiamato LOLA - Learning Oriented Language Assessment, che rappresenta un autentico nuovo punto di vista sull'esperienza del valutare, in quanto trasforma il test in autentica opportunità di acquisizione. 
    leggi tutto

  • Fare cultura nella classe di italiano L2: due esempi concreti, due tipologie di classi, due esperienze

    Parlare di cultura nella classe di italiano L2 non è sempre facile. Eppure, se si tiene a mente il fatto che la cultura e la lingua si influenzano a vicenda, e l'una non può esistere senza l'altra, è importante dedicare il gusto spazio alla riflessione culturale durante le nostre lezioni. Riflessione che va adattata al gruppo classe e alle sue esigenze, per potersi dire realmente efficace. Le due esperienze ripercorrono due modalità molto diverse di fare cultura in due tipologie di classi molto diverse: una aziendale e una universitaria.
    leggi tutto

  • Esercizi (quasi) d’amore

    Parlare di sentimenti con classi di adolescenti: come fare? Come superare l'imbarazzo misto a trepidazione che si legge sul volto dei ragazzi quando si nomina la parola "amore"? Attraverso un dialogo onesto e diretto, la proposta di una canzone in sintonia con l'età e i gusti degli studenti e un esercizio da svolgere insieme, la Prof.ssa Alessandra Nucci esplora questo tema così importante e così delicato.
    leggi tutto

  • Con il metodo della psicodrammaturgia linguistica verso una pedagogia dell’essere

    Tra le metodologie più efficaci e coinvolgenti per stimolare lo studente a interagire in lingua straniera troviamo la PDL (Psicodrammaturgia Linguistica), perché basata sulla "pedagogia dell'essere", ovvero attenta a tutti gli elementi che costituiscono l'atto comunicativo: elementi linguistici, prosodici e non verbali. In questo contributo della Prof.Ssa Baudracco-Kastner scopriamo come la PDL realizza in modo compiuto proprio la pedagogia dell'essere, per una partecipazione attiva e completa di tutti i soggetti coinvolti nel processo di acquisizione.
    leggi tutto

  • La simulazione globale nei corsi aziendali. Un percorso

    Nella didattica dell'italiano L2, le simulazioni vengono scelte frequentemente per l'alto livello di coinvolgimento e di motivazione che creano negli studenti. La simulazione globale, metodo che prevede di costruire con i propri studenti uno scenario definendone tutte le caratteristiche, rende possibile un coinvolgimento ancora più profondo sia degli studenti che dell'insegnante, che hanno l'obiettivo comune di creare insieme qualcosa di bello rinforzando tutte le abilità.
    leggi tutto

  • Fare grammatica: cosa stiamo insegnando? Quale metodo scegliere?

    La grammatica è un tema che crea molti dibattiti tra gli insegnanti di italiano L2. Cosa intendiamo, esattamente, con "fare grammatica"? Che importanza diamo a questa competenza all'interno del processo di acquisizione linguistica dei nostri studenti? Metodo induttivo e deduttivo: quale scegliamo e perché? E infine, è sempre necessario esaurire completamente gli argomenti nel momento in cui si presentano?
    leggi tutto

  • Portare la bellezza in aula

    Nelle situazioni d'aula complesse quali stratagemmi possono aiutarci a migliorare la nostra porposta didattica tenendo ben presente le persone che abbiamo davanti? Scegliere di inserire la bellezza (con attività pratiche e concrete) nelle proposte che facciamo permette di abbattere le barriere che spesso si creano nel vissuto dello studente straniero.
    leggi tutto

  • Ri-orientare il proprio futuro

    Il lavoro negli istituti tecnici e professionali pone l'insegnante di italiano L2 a confrontarsi con una serie di interrogativi: è proprio vero che una scuola professionale è più facile di un liceo? Quali sono le ragioni che spingono le famiglie a scegliere e far scegliere una scuola professionale ai propri figli? Perché spesso in queste scelte le passioni e le attitudini dello studente non vengono tenute in considerazione? Che strumenti abbiamo per rendere la scelta del percorso scolastico maggiormente consapevole e quindi, in definitiva, più efficace? Alessandra Nucci, docente che lavora proprio nel contesto delle scuole professionali, risponde a queste domande, sottoponendo il tema dell'orientamento scolastico per lo studente straniero a un necessario e prezioso esame di realtà.
    leggi tutto

Uno sguardo a...


  • Per comunicare da subito e imparare divertendosi.
    Spazio Italia

    Per comunicare da subito e imparare divertendosi.

  • Spazio civiltà Corso di civiltà  italiana per stranieri Livello A2-B1
    Spazio civiltà 

    Corso di civiltà  italiana per stranieri
    Livello A2-B1

  • 15. L'italiano L1 come lingua dello studio
    15. L'italiano L1 come lingua dello studio

  • Dal livello progresso (B2) al livello dell'efficacia (c1)
    Nuovo Contatto C1

    Dal livello progresso (B2) al livello dell'efficacia (c1)

  • Corso di lingua e civiltà italiana per stranieriLivello: A1-B2
    Nuovo contatto

    Corso di lingua e civiltà italiana per stranieri
    Livello: A1-B2

  • 14. Fare CLILStrumenti per l'insegnamento integrato di lingua e disciplina nella scuola secondaria
    14. Fare CLIL

    Strumenti per l'insegnamento integrato di lingua e disciplina nella scuola secondaria

  • Il buongustareCorso di enogoastronomia d'ItaliaLivello B1-B2
    Il buongustare

    Corso di enogoastronomia d'Italia
    Livello B1-B2

  • Nuovo Contatto A1Corso di lingua e civiltà italiana per stranieriLivello A1
    Nuovo Contatto A1

    Corso di lingua e civiltà italiana per stranieri
    Livello A1

  • Ascoltare e leggereLivello B2
    Ascoltare e leggere

    Livello B2

  • Punti criticiEserciziario per anglofoni: problemi ed errori di interferenzaLivello A1-A2
    Punti critici

    Eserciziario per anglofoni: problemi ed errori di interferenza
    Livello A1-A2

  • Uno sguardo sull'Italia attraverso i testi letterari (B1-C1)
    Caleidoscopio italiano

    Uno sguardo sull'Italia attraverso i testi letterari (B1-C1)

  • La grammatica sempliceGrammatica semplificata dell'italiano per italiani e stranieri
    La grammatica semplice

    Grammatica semplificata dell'italiano per italiani e stranieri

  • Lo Stivale di modaCorso di moda italianaLivello B1-B2
    Lo Stivale di moda

    Corso di moda italiana
    Livello B1-B2

  • 17. Italiano L2 in contesti migratoriSillabo e descrittori dall’alfabetizzazione all’A1Livello B1-C1
    Italiano e inglese allo specchio

    17. Italiano L2 in contesti migratori
    Sillabo e descrittori dall’alfabetizzazione all’A1
    Livello B1-C1

  • Il libro di GRAMMATICAPer CTP e CPIA
    Il libro di GRAMMATICA

    Per CTP e CPIA

  • 13. Lingue straniere e disturbi specifici dell'apprendimentoUn quadro di riferimento per la progettazione di materiali glottodidattici accessibili
    13. Lingue straniere e disturbi specifici dell'apprendimento

    Un quadro di riferimento per la progettazione di materiali glottodidattici accessibili

  • Italiano e inglese allo specchioEserciziario per anglofoni: problemi ed errori di interferenzaLivello B1-C1
    Italiano e inglese allo specchio

    Eserciziario per anglofoni: problemi ed errori di interferenza
    Livello B1-C1

  • Buon lavoroL'italiano per le professioniLivello A2
    Buon lavoro

    L'italiano per le professioni
    Livello A2

  • Prepararsi alla DILS-PGCertificazione in
    Prepararsi alla DILS-PG

    Certificazione in "Didattica dell'Italiano Lingua Straniera", II livello, rilasciata dall'Università per Stranieri di Perugia - CVCL + Handbook

  • 17. Italiano L2 in contesti migratoriSillabo e descrittori dall’alfabetizzazione all’A1
    17. Italiano L2 in contesti migratori

    Sillabo e descrittori dall’alfabetizzazione all’A1

  • Io sono Wang LinLa lingua italiana per i cinesi
    Io sono Wang Lin

    La lingua italiana per i cinesi

  • La lingua italiana e le sue regoleGrammatica della lingua italiana con eserciziLivello A1-B2
    La lingua italiana e le sue regole

    Grammatica della lingua italiana con esercizi
    Livello A1-B2